Inaugurazione e Primo Raduno

Il 7 Aprile 2019 è stata una giornata storica per il nostro Club, infatti si è organizzato il primo raduno di veicoli Alfa Romeo nel comune di San Cataldo (Cl) e si è inaugurata la sede del club sita in via Mimiani 81 sempre a San Cataldo alla presenza del grandissimo pluricampione degli anni ’60 e ’70 Prof. Nino Vaccarella, denominato “Preside volante”.  

Un successo il primo raduno con 56 equipaggi che hanno fatto ripercorrere la storia dei mezzi Alfa: presenti dalle ultimissime 4C, Stelvio e Giulia, alle storiche Giulietta, Giulia e Gt junior (scalino) passando per le spider Duetto, 155, 164, 166 etc.

Tantissimi appassionati hanno gremito la Piazza Giovanni XXIII ricordando le epiche imprese dell’Alfa Romeo a partire dalla “nascita” del Quadrifoglio grazie a Ugo Sivocci vincitore della XIV targa Florio nel 1923.

Dopo una sfilata per le vie di San Cataldo (Cl) con le meravigliose vetture si è inaugurata la sede del club dove il “Preside volante” Nino Vaccarella accompagnato su una spider storica del tesoriere Francesco Giunta ha tagliato il nastro augurando al Club tante belle iniziative legate anche al ricordo storico delle gesta epiche di questo meraviglioso marchio diventato un  mito motoristico.

Al “Preside Volante” è stata consegnata la nomina di Presidente Onorario del Club.

Il Direttivo guidato dal Presidente Fernando Barbieri, i due vicepresidenti: Salvatore Gallea e Alessandro Rinaldi, il Segretario Carlo Ferrara e il tesoriere Francesco Giunta emozionati hanno annunciato la visita nei prossimi mesi di Giorgio Sivocci nipote diretto di Ugo Sivocci a cui il club è stato intitolato.

Impreziosita la giornata anche dall’augurio telefonico di Giorgio Langella storico collaudatore Alfa Romeo con cui il club nei prossimi mesi instaurerà una collaborazione.  

Subito dopo l’inaugurazione oltre 100 persone tra soci e famiglie hanno festeggiato con un momento di convivialità presso la sala trattenimenti “La Roccia” la nascita del club.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *